Chi siamo

Storia

Il 3 Marzo 1887 nasce a Palermo una scuola artistico-industriale, che nel 1908 diventa Regia Scuola Superiore di arte applicata all'industria, con sede nel palazzo Ajutamicristo di via Garibaldi e dal 1917 in via Villafranca. Per opera soprattutto di Ernesto Ascione, docente di Tecnologia meccanica all Università di Palermo, nei primi anni venti la scuola si trasforma in Istituto industriale di II grado e viene intitolata a Re Vittorio Emanuele III. L'istituto sostiene un ruolo importante nella diffusione dell istruzione tecnica e professionale in tutta la Sicilia, con corsi serali per maestranze, corsi ambulanti di Meccanica agraria, corsi di avviamento al lavoro per radiotelegrafisti.
Nel 1933 viene istituita la sezione Radiotecnici e nel 34 si hanno i primi diplomati nelle due specializzazioni: meccanici ed elettricisti.
Dopo la guerra si dà l'avvio alla costruzione dell attuale edificio di via Duca della Verdura e gli anni cinquanta segnano l'affermarsi dei nuovi indirizzi industriali con un costante incremento delle iscrizioni. Dalla metà degli anni 60 hanno funzionato le sezioni staccate di Petralia Soprana e Cerda (oggi accorpate in istituti comprensivi, già presenti nei rispettivi territori) ed il corso serale per studenti lavoratori (polo di riferimento per l'educazione degli adulti).
L'Istituto, in coerenza con la sua tradizione di serietà ed efficienza, continua ancora oggi ad operare nella realtà siciliana, promuovendo innovazioni didattiche, aggiornandosi sulle nuove scienze e tecnologie, in collegamento con il territorio, l'università e il mondo del lavoro.